07 – Ai vasi di Lucia: lì c’era la sala da ballo


Qui per molto tempo c’è stata la sala da ballo di Maranzana.
E qui arrivavano per ballare anche giovani da tutti i paesi del circondario. Per la musica non c’era problema: suonavano veri musicisti con vere orchestre.
Questa sala era rinomata e apriva i battenti tutti gli anni a San Giovanni (Patrono del paese) il 24 giugno e a Santa Emerenziana (a cui è dedicata la Parrocchiale) il 21 ottobre.
Però il ballo più atteso era il ballo delle leve. Splendida occasione per festeggiare un evento unico e irripetibile nella vita di un giovane che si affacciava alla maturità!
Le belle ragazze di Maranzana sfoggiavano per la circostanza l’abito più elegante. Qualcuna di loro era accompagnata dalla mamma che stava seduta ma controllava attenta il comportamento della Figlia.
All’uscita, le Ragazze salutavano contente, accaldate e sorridenti.
I Giovani, invece, continuavano a cantare per strada, sino a fare le ore piccole.

< precedente

torna all’inizio

successiva >